VERNICIATURA LACCATA-SMALTATA

BPS-VERNICIATURA-LACCATA-SMALTATA

VERNICIATURA LACCATA-SMALTATA


1. IMPREGNAZIONE AD IMMERSIONE

La corretta protezione del legno all’esterno, prevede sempre l’applicazione di prodotti d’impregnazione e finitura. L’impregnante è una resina liquida applicata a doccia con il sistema flow coating. L’impregnazione del manufatto è molto importante perché un buon impregnante deve garantire le seguenti funzioni: prevenire i fenomeni dell’azzurramento e della marcescenza e proteggere il legno contro l’azione distruttiva dei raggi U.V., con pigmenti foto sensibili derivanti da ossidi di ferro. I prodotti utilizzati oltre a favorire un ottimale aggrappaggio della finitura donano al manufatto una colorazione calda, uniforme e soprattutto stabile alla luce. Sono inoltre certificati contro i funghi dell’azzurramento e della marcescenza, secondo le normative EN 152/2 ed EN 113. Si possono inoltre applicare in varie colorazioni, a seconda delle diverse esigenze estetiche.

2. APPLICAZIONE FONDO

La fase successiva all’impregnazione è l’applicazione di un buon fondo isolante con colori a scelta. I prodotti utilizzati hanno un alto residuo secco e sono addizionati con biocidi per preservare ulteriormente il vostro serramento.

3. STUCCATURA

L’infisso verrà stuccato, con silicone acrilico verniciabile all’acqua per laccati ral, nelle fessurazioni più accentuate o nodi, ma non verrà effettuata in alcun modo la rasatura completa del manufatto in modo tale che lo stucco non crei problemi alla verniciatura stessa (crepatura della vernice sullo stucco stesso).

4. FINITURA LACCATA A DUE MANI (scelta tra colori RAL o NCS)

A questo punto, l’infisso è pronto per ricevere la mano di finitura, che sarà applicata a spruzzo con una grammatura di 300 micron umidi al mq. La finitura finale è molto importante sia per garantire un buon risultato estetico sia per una migliore protezione del serramento all’esterno. Infatti, una buona finitura, deve svolgere le seguenti funzioni: mantenere una buona elasticità nel tempo, che assecondi i movimenti del legno senza strapparsi e contrastare in maniera efficace la penetrazione dei raggi U.V., che possono compromettere l’aggrappaggio della finitura al supporto ligneo e provocarne sfogliamenti e distacchi. Infine, ridurre il più possibile l’assorbimento di acqua e di vapore da parte dell’infisso, onde evitare le variazioni dimensionali del legno che possono compromettere il film protettivo. I prodotti che sono utilizzati in questa fase sono tutti certificati, onde offrire le migliori garanzie di tenuta del serramento all’esterno.